Catalogo delle bare: materiali utilizzati e guida alla scelta - Onoranze Funebri La Simonetta Dal 1946

In caso di decesso raggiungiamo in loco: info@onoranzefunebrilasimonetta.it | 24/7 0234532166 (h24) Cordoglio Digitale

C

Catalogo delle bare: materiali utilizzati e guida alla scelta

4 Dicembre 2021
Catalogo delle bare: materiali utilizzati e guida alla scelta

Hai appena perso un parente o un caro amico e ti stai accingendo all’organizzazione del suo funerale?

Le decisioni da prendere sono davvero tante e una delle più importanti è la scelta della bara, pertanto abbiamo pensato di aiutarti mostrandoti il nostro catalogo.

Alcune persone, prima della loro morte, forniscono già alcune direttive ai familiari sulla tipologia di bara che desiderano, questo perché non si tratta di un semplice oggetto. La bara è la casa che il corpo abiterà per sempre o, comunque, per un lunghissimo periodo di tempo. 

Per questa deve essere studiata e creata con la massima cura.

Se la persona a cui stai organizzando il funerale non ha lasciato disposizioni precise, tocca a te trovare la casa perfetta per il suo corpo e puoi farlo scegliendo da un vasto catalogo delle bare

Ciò che molti non sanno, perlomeno finché non si occupano in prima persona dell’organizzazione del rito funerbe, è che esistono tantissimi modelli di bara. Cambiano le forme, i materiali, i colori, gli accessori e persino la destinazione d’uso.

Noi di Onoranze Funebri La Simonetta abbiamo inserito nel catalogo delle bare un numero davvero elevato di soluzioni per soddisfare qualsiasi gusto ed esigenza, anche la più complessa.

7 cose da sapere prima di acquistare una bara

Osservando per la prima volta il catalogo delle bare potresti sentirti leggermente spaesato, senza sapere bene da dove partire. Ciò accade perché esistono tantissimi modelli diversi, che differiscono per materiale e finiture. Tuttavia, ti accorgerai che trovare la bara giusta non è così difficile come potrebbe sembrare in apparenza

Esistono infatti una serie di considerazioni iniziali, valide in qualunque contesto e circostanza, che ti aiutano a identificare la soluzione più adatta alle tue esigenze. E, dato che noi di Onoranze Funebri La Simonetta lavoriamo da oltre settant’anni nel campo del rito funebre, abbiamo raccolto di seguito questa serie di suggerimenti. 

Quando ti trovi di fronte alla scelta della bara, devi certamente considerare le ultime volontà del defunto, ma anche le necessità pratiche del funerale che hai intenzione di organizzare per il tuo caro. 

Senza indugiare ulteriormente, ecco quali sono le considerazioni che devi fare mentre sfogli il catalogo delle bare. 

1. Non sentirti in obbligo verso una particolare impresa funebre

Molte persone si sentono in dovere di rivolgersi, prima di sentire altri pareri, a una particolare agenzia funebre. Questo può capitare perché si tratta di una realtà storica del proprio paese o della propria zona, nel caso di una grande città. Questa propensione potrebbe essere dovuta anche a un rapporto d’amicizia o a un consiglio ricevuto da conoscenti. 

Insomma, certe volte si sceglie la soluzione più facile o conveniente senza considerare che un’altra impresa funebre potrebbe avere una soluzione più adatta alle tue esigenze. 

Il primo consiglio che ti diamo, quindi, è quello di non fermarti alla prima opzione

Studia a fondo l’agenzia funebre a cui decidi di affidarti, richiedi il catalogo delle bare completo e informati sulla possibilità di avere un prodotto personalizzato secondo le volontà del defunto e della famiglia. 

Così facendo potrai trovare sia delle bare in offerta con prezzi più favorevoli, un aspetto da non sottovalutare mai, ma anche uno stile più appropriato. Capita infatti che tante imprese funebri siano vincolate sui prodotti dei propri fornitori senza poter garantire il grado di personalizzazione richiesto da un prodotto tanto particolare. 

Trattandosi della futura casa del tuo caro estinto è essenziale che la bara rispecchi la sua personalità e le sue preferenze, se ne ha espresse. Esiste un vero e proprio mondo attorno alla fabbricazione delle bare ed è giusto esplorarlo fino a trovare il modello perfetto.

2. Il materiale deve essere valutato in base al peso

Le onoranze funebri offrono un vasto catalogo delle bare proprio per soddisfare qualunque esigenza e questo significa, in primis, realizzare prodotti che si adattino a diverse dimensioni e peso del corpo

In condizioni standard è possibile scegliere qualunque materiale e forma senza particolari limitazioni. L’unica accortezza da valutare è relativa alla bara da sepoltura o alla cassa da cremazione, perché esiste una sostanziale differenza tra bara e cassa da morto in base alla destinazione d’uso. Per la sepoltura generalmente vengono scelti legni più massicci mentre per la cremazione sono indicati legni più morbidi e grezzi. 

Al di là di questa distinzione di fondo, anche il peso e la dimensione del corpo incidono sulle diverse opzioni tra le quali puoi scegliere. Il design, che generalmente è più ampio all’altezza della testa e si restringe sulle gambe, può leggermente variare così come il materiale. 

Un’impresa funebre professionale sa valutare queste circostanze per proporti esattamente il prodotto di cui hai bisogno. Il materiale e le fattezze non solo devono rispecchiare le ultime volontà del defunto ma anche le esigenze pratiche

3. Le bare hanno dimensioni variabili

Abbiamo già accennato al fatto che esistono bare di diverse dimensioni. La suddivisione principale viene fatta tra le bare per bambino, quelle standard da adulto e quelle oversize. 

Per calcolare le dimensioni delle bare vengono solitamente aggiunti dai 10 ai 20 cm in più rispetto alla dimensione del corpo, mentre vengono applicati calcoli più complessi in casi particolari. Va anche specificato che la lunghezza della bara si calcola per multipli di 10.

Ogni impresa funebre esegue un calcolo diverso in base alle caratteristiche del corpo e al design scelto. Infatti, la parte superiore può essere più o meno ampia, così come quella inferiore in corrispondenza delle gambe. 

Un altro fattore da considerare, in caso di sepoltura, è la grandezza del loculo. Questa valutazione deve essere fatta insieme allo staff dell’agenzia funebre per evitare di fabbricare una bara troppo grossa per lo spazio effettivamente disponibile nel cimitero. 

È anche importante considerare che, dopo la morte, le misure del corpo di una persona cambiano. Questo significa che è sempre meglio misurarlo dopo la morte e non basarsi sulle misure che aveva quando era in vita. Solo così si può ottenere una bara perfetta. 

4. È possibile un’ampia personalizzazione 

Le pompe funebri prevedono un catalogo delle bare variegato proprio per l’importanza di questo particolare prodotto. Si tratta del luogo in cui il corpo del defunto giacerà per lunghissimi decenni e per questo molte persone ne desiderano una a propria immagine e somiglianza

Oggi è possibile personalizzare qualsiasi aspetto della bara. Non solo le dimensioni, il design e il materiale, come abbiamo già visto, ma anche tutti gli accessori che vengono applicati su di essa. 

La massima personalizzazione si vede solitamente sulle bare di lusso, ma non è una regola. 

Ricordati che chiunque ha diritto a ottenere la bara che desidera. Inoltre, oggi sono disponibili nuove tecnologie che permettono di creare prodotti personalizzati senza sopportare costi astronomici. 

Non aver paura di chiedere all’agenzia funebre alla quale ti rivolgi quali personalizzazioni mette a disposizione e qual è il prezzo di una bara nel caso in cui venissero applicate. 

5. Le maniglie per la bara hanno diversi usi

Tra gli accessori che possono essere aggiunti alla bara spiccano le maniglie. Queste possono essere di due tipologie: portanti oppure decorative. 

Il principale motivo per cui venivano apposte le maniglie ai feretri, soprattutto in passato, era per facilitarne il trasporto dal luogo in cui avveniva il commiato al cimitero. Oggi i tempi sono cambiati, ma non così tanto. Se il contesto e le condizioni lo permettono, il feretro può essere trasportato durante la processione e questo significa che le maniglie (tre per lato) devono essere reali e progettate in modo tale da reggere il peso senza rompersi. 

Diversamente, puoi chiedere di aggiungere le maniglie come decorazione e non per utilità pratica. In questo caso, puoi concordare con l’impresa funebre un modello e un design che ti piacciono senza doverti preoccupare dell’uso. 

Le maniglie per bare funebri possono essere di materiali diversi come ottone, bronzo e tantissimi altri, da scegliere in base al legno e agli altri accessori (ad esempio, il crocifisso sul cofano). Chiedi consiglio ai professionisti dell’agenzia funebre per capire quali sono le migliori maniglie in base alla destinazione d’uso e come questa possa conciliarsi con il tuo gusto personale. 

6. La fodera per la bara può essere più o meno ricercata

fodera della bara

Ogni bara funebre ha un rivestimento interno, o fodera, sul quale viene adagiato il corpo per renderlo più presentabile in camera ardente durante il commiato. Esattamente come ogni altro dettaglio appena visto, anche il rivestimento può essere personalizzato.

Puoi trovare fodere realizzate con tantissimi tessuti, dal cotone al raso, in tonalità differenti. La scelta ricade chiaramente su un prodotto che rispecchia le ultime volontà del defunto, il gusto personale della famiglia che si occupa dell’organizzazione del funerale e che sia visivamente gradevole sulla tipologia di legno scelta. 

Se sei particolarmente attento alla sostenibilità, ti interesserà sapere che oggi vengono creati anche dei materiali naturali ed ecologici totalmente biodegradabili che non solo ti permettono di fare una scelta di classe, ma anche di prestare attenzione alla salute ambientale. 

Il rivestimento interno, a differenza delle maniglie, ha più che altro una funzione visiva, di abbellimento. Tuttavia, questo non significa che debba essere presa sotto gamba. La cura di ogni dettaglio è strettamente indispensabile per organizzare una cerimonia di cui il tuo caro sarebbe fiero. 

7. Il sostenibile è il nuovo trend

Di sostenibile nel catalogo delle bare non esiste solamente la fodera, ma anche la bara stessa può essere creata in un materiale che si biodegradi in poco tempo. Chiaramente ogni legno è naturale, lo è la bara di mogano come quella di cartone. Ma recentemente i materiali sono diventati davvero vari e all’avanguardia. 

L’aspetto interessante della produzione degli ultimi anni è la creazione di bare in materiali come il bambù e altre varietà di legno, ma anche carta riciclata e vimini, molto morbide ed ecologiche.

Ovviamente, anche tutte le finiture della suddetta bara devono essere biodegradabili. Dalle vernici scelte per migliorarne l’estetica al rivestimento interno. Generalmente, bare di questo genere possono impiegare soli sei mesi per decomporsi. Rappresenta quindi una scelta totalmente green che salvaguarda la salute ambientale senza togliere al corpo del proprio caro l’onore di una degna sepoltura.

Le 3 tipologie di bare

Finora ci siamo concentrati sugli aspetti da considerare nel momento in cui acquisti la nuova “casa” per un tuo caro e non vuoi impazzire di fronte a un catalogo delle bare infinito. Già a questo punto dovresti avere una quantità tale di elementi per iniziare a muoverti con sicurezza in questo vasto mondo

Nel parlare degli aspetti da considerare durante l’acquisto, abbiamo accennato ad alcune particolari tipologie di bare sulle quali ci sentiamo di spendere ancora qualche parola.

Sono 3 i modelli che si sono affermati sul mercato e che soddisfano la maggior parte delle richieste, anche le più esigenti. Tra questi tipi troverai delle soluzioni più classiche se sei un amante della tradizione, ma anche alternative più moderne, se ti piace osare. La bara, infatti, dovrebbe rispecchiare il più possibile il carattere e la personalità del corpo che ospiterà

Se farai una scelta ricordandoti di questo principio, onorerai al meglio la memoria della persona scomparsa e magari riuscirai anche a strappare un sorriso ai presenti in un momento generalmente votato al lutto e alla tristezza. 

Scopriamo insieme quali sono le tipologie di bara più richieste.

Bara tradizionale

Bara tradizionale

La prima tipologia che puoi trovare nel catalogo delle bare, e quella che va ancora per la maggiore, è la bara tradizionale. È caratterizzata dalla classica forma esagonale o ottagonale più ampia in corrispondenza della testa e delle spalle e più stretta sulla lunghezza delle gambe. 

Una bara di questo tipo viene realizzata in legni differenti – elencheremo le principali opzioni a breve – con un massiccio cofano in un pezzo unico come copertura

A questa tipologia possono poi essere aggiunti degli accessori di abbellimento come il rivestimento interno e la croce e le maniglie esterne. Il legno può essere lavorato e intagliato per conferire non solamente un design diverso alla bara nel suo complesso ma anche per creare veri e propri decori. 

Infine, sul cofano della bara, a seconda del materiale e del colore scelto, può essere abbinata una composizione floreale da apporre quando verrà sigillata e il feretro sarà portato in chiesa, al cimitero oppure al crematorio. 

Bara personalizzata con immagini customizzate

Bara personalizzata

Una seconda tipologia particolarmente apprezzata negli ultimi anni è quella delle bare personalizzate e per personalizzazione non intendiamo la scelta di un legno piuttosto di un altro o di uno speciale metallo per le maniglie. 

Nel campo delle bare customizzate alcune aziende si sono a tal punto sbizzarrite da creare oggetti che sembrerebbero tutto fuorché una bara. Senza arrivare a un tale eccesso, è oggi possibile scegliere un design unico selezionando una stampa da imprimere all’esterno del prodotto

Quando dicevamo che la bara deve rispecchiare la personalità del corpo che andrà ad accogliere, non stavamo scherzando. Attraverso la customizzazione puoi stampare una cornice, un’immagine o una grafica che ricordi la professione, le passioni o gli hobby di quella particolare persona. 

Per realizzare questo genere di bara viene solitamente utilizzato il cartone, più versatile durante la lavorazione e in grado di rendere meglio grafiche e colori. Tuttavia, la tecnologia non si risparmia e permette di realizzare personalizzazioni anche sul legno. 

Si tratta di un prodotto alquanto particolare, perciò ti consigliamo di sceglierlo solo se il defunto stesso ha lasciato disposizioni in questo senso oppure se lo conoscevi a tal punto da sapere con certezza che avrebbe apprezzato. 

Bara americana

Bara americana

Avrai certamente visto la bara americana in qualche film ambientato negli Stati Uniti. Ricorda la bara tradizionale, ma se fai attenzione puoi notare delle sostanziali differenze di cui la prima è la forma. Mentre quella tradizionale ha una forma esagonale o ottagonale, quella americana ha una forma rettangolare, uniforme sia nella parte superiore che in quella inferiore. 

Un secondo dettaglio che emerge facilmente dal confronto è la manifattura. Il cofano americano, qualunque sia il materiale utilizzato, appare molto più massiccio. Ha inoltre un morbido rivestimento interno che ricopre tutta la parte in legno e conferisce un aspetto imponente alla bara.

Tuttavia, la vera particolarità della bara americana è un’altra. Il cofano è caratterizzato dalla cosiddetta vista media o vista completa. Nella vista media viene realizzato un cofano composto da due pezzi apribili separatamente, così da permettere la vista della persona deceduta dal busto in su. La vista completa, al contrario, è caratterizzata da un cofano tutto d’un pezzo per poter mostrare il corpo del defunto nella sua interezza. 

Questa soluzione è generalmente più costosa rispetto a quelle viste in precedenza, variando nel prezzo in base ai materiali scelti e alla manifattura. È un modello particolarmente adatto al funerale di lusso

I materiali utilizzati per costruire le bare

materiali utilizzati per costruire le bare

All’interno del catalogo delle bare puoi trovare un’ampia varietà di legni per realizzare la nuova casa del tuo caro. Come avrai già intuito, la scelta del legno non è solamente una velleità che dipende dal gusto personale del defunto o della famiglia che per lui organizza il funerale. Il materiale per la bara ha colorazioni differenti così come una diversa resistenza e qualità.

Per scegliere il legno è certamente importante considerare l’aspetto estetico, ma non solo. In primis, il materiale scelto per la sepoltura è diverso da quello per la cremazione. Inoltre, se vuoi realizzare una bara di lusso ci sono legni può ricercati di altri, invece adatti per la creazione di bare semplici e più economiche. 

I tipi di legno più utilizzati sono: 

  • Noce: un legno scuro, elegante e di elevata qualità, adatto per la bara da sepoltura perché non solo è ricercato, ma anche molto resistente; 
  • Mogano: altro legno estremamente pregiato e costoso, dal colore scuro ed elegante, apprezzato soprattutto per la creazione di bare di lusso; 
  • Ciliegio: un legno duro e resistente ma anche semplice da reperire, e grazie alla sua colorazione rossastra è molto amato; 
  • Rovere: tipologia più complessa da lavorare a causa della sua durezza, ma di elevato pregio, spesso scelta nell’organizzazione di un funerale elegante;
  • Frassino: un legno più chiaro e morbido, ma non meno resistente, è molto richiesto da chi desidera un prodotto sicuro e di qualità; 
  • Pino: legno chiaro dalle nervature più scure, è piuttosto resistente e nella sua semplicità non manca di eleganza;
  • Larice: altro legno di tendenza, dalla texture chiara e molto resistente; 
  • Abete: in assoluto uno dei più richiesti, è un legno morbido e leggero, non troppo costoso, che permette una vasta personalizzazione essendo facile da lavorare.

Contattaci per informazioni sul nostro catalogo delle bare

Ricapitolando, ora che hai il catalogo delle bare sottomano e i nostri consigli per la scelta, dovrebbe essere molto più semplice trovare la soluzione adatta alle tue esigenze

Ricorda che la bara perfetta deve: 

  • Rispettare le ultime volontà del defunto; 
  • Soddisfare il gusto personale dei familiari che organizzano la cerimonia; 
  • Rispecchiare la personalità del caro estinto; 
  • Essere pratica in base alla destinazione d’uso; 
  • Essere in target con il resto della cerimonia. 

Prima di concretizzare l’acquisto, guardati attorno (sia fisicamente sia sul web) per arrivare preparato davanti al team dell’impresa funebre a cui decidi di affidarti e chiedere un prodotto personalizzato di cui il defunto sarebbe felice. 

Noi di Onoranze Funebri La Simonetta ti offriamo il nostro aiuto e la nostra assistenza durante la scelta ascoltando le tue necessità e consigliandoti la soluzione più adatta.

Contattaci per scoprire tutta la nostra vasta offerta in tema di bare e trovare quella giusta per il tuo caro. 

image of onoralasimonetta

Onoranze Funebri La Simonetta

Siamo un'agenzia di onoranze funebri che opera a Milano ed hinterland dal 1946. Da oltre 70 anni offriamo servizi funerari ai nostri clienti, nel rispetto delle loro volontà e coscienti delle loro emozioni.

Compila il form per avere maggiori informazioni

Ti ricontatteremo immediatamente per offrirti la migliore soluzione possibile.
Siamo attivi 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

Articoli correlati

Cos’è la tumulazione delle ceneri e come viene eseguita

Cos’è la tumulazione delle c...

4 Agosto 2022

L’ultimo saluto ad una persona cara è un momento di grande raccoglimento. La tumulazione rapp...
Continua
Allestimento camera ardente: ecco come funziona

Allestimento camera ardente: ecco c...

17 Luglio 2022

Nel momento in cui scompare un caro vi è una fase cruciale da affrontare: l’ultimo saluto. Si tra...
Continua
Disponibilità h24
× Possiamo aiutarti?